Ambiente

Come sterilizzare le mascherine

Le mascherine fanno parte ormai del nostro vivere quotidiano ma c’è molta confusione ancora sulle diverse tipologie e su come sia possibile sterilizzare, riutilizzare le mascherine e quando possibile farlo. 
Un piccolo e veloce post per capire effettivamente come vanno utilizzate e su come possono essere riutilizzate, sterilizzate, quali  e quando è possibile farlo.

MASCHERINE CHIRURGICHE: TEMPI DI UTILIZZO E STERILIZZAZIONE (NON POSSIBILE)

mascherina chirurgica come sterilizzare

Sono quelle usate in ambienti sanitari , formate da due o tre strati di tessuto non tessuto ( TNT).  Offrono protezione per un tempo di 6/8 ore di utilizzo continuativo e poi vanno gettate. Sono pertanto con un impatto ambientale alto poiché monouso , non riutilizzabili e non lavabili , poiché qualsiasi trattamento va a ledere il tessuto e pertanto la protezione.
Solo nel caso in cui non fossero state utilizzate per le 6/8 ore continuative , è possibile utilizzarle il giorno successivo conservandolo in un sacchetto e avendo cura di non maneggiarle se non toccando gli elastici.

MASCHERINE FFP1, FFP2, FFP3 : TEMPI DI UTILIZZO, INDICAZIONI PER IL RIUTILIZZO E STERILIZZAZIONE

come sterilizzare le mascherine

Disponibili con o senza valvola. Nel primo caso proteggono che la indossa e nel secondi , sia chi la indossa , sia gli altri. Possono essere monouso ( sigla NR : NON RIUTILIZZABILI) o riutilizzabli ( identificate con la sigla R)

Il tipo R possono essere sterilizzate in due modi :

  • sostituendo i filtri ( in base a quanto indicato dal produttore)
  • lavandole a 60° con un comune detersivo ( dovrebbe essere indicato il numero di lavaggi possibili)

 

MASCHERINE IN TESSUTO: RIUTILIZZO E STERILIZZAZIONE

 

Le conosciamo tutti ormai , sono quelle indicate non per usi sanitari. Fanno un buon lavoro perché filtrano le particelle virali più grandi. Risultano meno efficaci per le particelle più piccole.  Tessuti con fibre naturali, quali il cotone per esempio, hanno prestazioni persino migliori di quelle sintetiche e se a due strati garantiscono una protezione migliore di uno.
Andrebbero pulite o disinfettate dopo ogni utilizzo

Ho letto di metodologie che contemplano l’uso di alcool e candeggina ( in particolare la candeggina è da evitare perché irritante per le vie aeree) , ma personalmente non mi fido a inalare tracce di questi disinfettanti per 8 ore al giorno….preferisco piuttosto una sana passata di vapore, dopo un lavaggio energico in lavatrice o se non ho raggiunto le ore massime totali di quelle monouso. 

stiratrice a vapore verticale

IL vapore elimina il 99% dei batterie presenti nei tessuti

stiratrice verticale

Tutta la linea per sanificare vestiti e tessuti !

stiratrice verticale

Il vapore può essere una valida alternativa per sanificare in tempi rapidi

 

Ti può interessare anche : MASCHERINE ECOLOGICHE

 

 

Please follow and like us:
Pin Share

You Might Also Like

    Iscriviti alla newsletter Greenmaniacs Rimani aggiornato

    UA-173228041-1