Bio Cosmesi

Creare candele naturali in pochi passi

creare candele naturali

Perché creare delle candele fai da te?

Siamo talmente invasi ad ogni angolo  da candele profumatissime e di ogni colore a prezzi anche vantaggiosi , che probabilmente vi chiederete il senso di produrle in casa..
Oltre al fatto che tutte le candele in commercio contengono paraffina che con la combustione rilascia sostanze dannose per il nostro organismo , abbiamo dimenticato o mai sentito  l’aroma soave e dolce della vera cera naturale. E’ ora di riscoprirlo o..scoprilo!
Ho avuto modo di apprezzarla a Natale di qualche anno fa e mi ha letteralmente inebriato! Un profumo leggero di miele molto delicato mi ha sorpresa al punto tale da spingermi a cercare della cera naturale per produrre in casa qualche candelina per me e per i miei amici .
Poi è sempre divertente creare qualche regalino fatto con le proprie mani.

La cera naturale è abbastanza semplice da trovare, basta contattare un’apicoltura vicino a casa vostra oppure , per candeline in emergenza o per pigri potete trovare della cera naturale a questo link  – 

Cosa serve per  creare candele naturali

  • Cera d’api naturale a seconda della grandezza e di quante candeline vorrete creare – potete anche scegliere della cera di soia  per una scelta vegana ( senza paraffina e naturale) 
  • Un pentolino di metallo per l’acqua
  • Un pentolino più piccolo o barattolo dove far sciogliere la cera
  • Del cordino di cotone che avrete in casa  o potete trovare il cordino già cerato , stoppini o bastoncini di legno a questo LINK
  • Qualche molletta da biancheria per tenere fermo il cordino nella cera 
  • Bicchierini di riciclo  o formine e stampi in silicone per divertirvi che potrete trovare a questo LINK 

Nel pentolino più grande mettete un pò d’acqua e accendete la fiamma  – Nel pentolino più piccolo inserite la cera che a poco poco si scioglierà . Fate attenzione a non far bollire l’acqua perchè spruzzi o goccioline potranno entrare nella cera . La cera deve restare sciolta nel pentolino senza acqua. 

Una volta liquida potete versare la cera sciolta in un altro recipiente con il beccuccio o direttamente nello stampo . 
Se usate un bicchierino come contenitore basterà inserire lo stoppino e fermarlo con una molletta sui bordi del bicchierino stesso. A questo punto, lo stoppino o il legnetto sarà ben fissato e potrete versarvi il liquido .

Attendete che la cera si sia solidificata , ci vorranno 20 min circa – potete metterla in freezer o fuori se in inverno . Se optate per lo stampo in silicone dovrete “sgusciare” la candela. Fate attenzione che sia effettivamente raffreddata perché la forma segua perfettamente ogni particolare dello stampo .

Se siete di frettissima potete realizzare le candele sfruttando i fogli di cera d’api 

Potrete semplicemente arrotolarli e creare delle splendide candele inserendo lo stoppino all’interno e attotolando il foglio su se stesso. 
Il successo e il profumo sono garantiti! 

 

 

 

Ti può interessare anche :

 

 

 

 

Please follow and like us:
Pin Share

You Might Also Like

    UA-173228041-1